HADO IMA & WATINOMA

watinoma_1.JPGHado Ima è attualmente un musicista ben conosciuto in Burkina Faso, paese dove la cultura, la musica e la danza hanno aspetti artistici straordinari oltre ad un legame fortissimo con il vivere quotidiano. Hado è di etnia Mossi e la sua musica, ne ripercorre la tradizione; polistrumentista, compositore di Kora, maestro di djembé e doumdoumbà, suona anche le calebasse (zucche africane tipiche della musica tradizionale del suo popolo) e il flauto.

Nel 1987 fonda il gruppo Watinoma che significa “Accoglienza” , figli di Griot, voci della cultura tradizionale e unici conservatori della storia del Burkina Faso, si impegnano in un progetto di salvaguardia della tradizione orale e musicale del loro popolo, nell’intento di diffondere le radici profonde della loro cultura anche oltre confine. Da allora si esibiscono in innumerevoli spettacoli, sia in Africa che, successivamente in Europa.

Tra gli eventi degni di menzione, la partecipazione al Festival di Pelago (Fi) nel 1996 dove vincono il primo premio musica etnica, la collaborazione con il Teatro del Sole di Milano dal 1997 al 1999, la partecipazione nel 2004 al Festival Internazionale Gruppi Tribali e Indigeni del Mondo “Lo Spirito del Pianeta” con esibizioni in molte piazze della Lombardia. Nel marzo 2005 hanno partecipato al concerto realizzato in occasione del Festival Panafricano del Cinema “Fespaco” e hanna realizzato molte tourné in Italia nell’estate 2005, 2006 e 2007.

Nel 1989 pubblicano il primo lavoro “Liberté” a cui segue nel 2003 il CD “Aminata”; nel 2005 “Héritage” e nel 2007 “Tumi” che raccoglie 13 pezzi straordinari. Watinoma presenta uno spettacolo di musica, canti e danze, che pur rimanendo fedele alle origini viene rielaborata secondo suggestioni attuali. Le sonorità sono molto varie e alternano pezzi cantati, che riecheggiano l’atmosfera del deserto, accompagnati dalla dolce melodia della Kora sul sottofondo ritmico delle calebasse, a pezzi di percussioni tribali molto coinvolgenti, dove il ritmo non è fine a se stesso ma si scompone per diventare linguaggio sonoro, riprendendo la funzione originaria di parola per comunicare attraverso il tamburo.

I testi delle canzoni parlano di temi antichi e attuali al tempo stesso: i bisogni fondamentali dell’uomo per la sua sopravvivenza, la fame, la sete, la religiosità e la fiducia nell’aiuto di Dio, il valore della propria cultura e delle tradizioni e la necessità di preservarle, la famiglia, la nascita. Lo spettacolo viene completato da costumi e maschere tradizionali. Gli strumenti utilizzati sono: percussioni africane di vario genere, Kora (strumento a corde tradizionale), flauto africano, calebasse. La maggior parte degli strumenti sono stati costruiti dagli stessi musicisti. Watinoma, oltre ad essere un gruppo musicale è un’associazione di musicisti e artigiani con sede in Burkina Faso.

I fondi raccolti dai concerti servono, oltre che al mantenimento degli artisti, a finanziare un progetto per la creazione di un Centro Culturale in Burkina Faso, per la valorizzazione e la diffusione della musica, della danza, della cultura, dell’artigianato locale. L’obbiettivo di questo progetto è di fornire uno spazio per le prove quotidiane dei musicisti e ballerini, un laboratorio per gli artigiani dove condividere le attività artistiche, un centro di aggregazione per i giovani del quartiere, oltre che un punto di riferimento per la diffusione e la commercializzazione dei prodotti realizzati.

La struttura è anche in grado di ospitare visitatori interessati a scambi culturali e momenti di arricchimento artistico (es. stage di musica e danza). Obbiettivo non secondario del progetto e quello di favorire comunque la possibilità per gli artisti e le loro famiglie di continuare a vivere nel proprio paese, a discapito della necessità di emigrare e svolgere attività marginali per sopravvivere.

LINE UP

Hado IMA: kora, kundé, djembé solista, voce solista
Adama KOMDAOGO: djembé, kora, calebasse
Idrissa KIENORE’: djembé, maracas
Hadbila IMA: doum doum ba, maracas, kieguelé
Marie Rose KOUKOUZINDO: ballerina e coro
Hortense OUEDRAOGO: ballerina e coro
Islaim BANGURA: ballerino e coro