SMALL BIG BAND


La Small Big Band è stata fondata nel marzo del 2001 per iniziativa del M° Andrea Canapini che ha riunito un gruppo di allievi e insegnanti dell'Istituto Musicale "B. Somma" di Chianciano Terme allo scopo di partecipare alla prima festa della musica tenutasi a Chianciano Terme nel luglio 2001.

Visto i consensi immediatamente riscossi la Big Band è diventata un gruppo stabile dell'Istituto Musicale sotto la guida prima del M° Paolo Scatena e attualmente del M° Mirco Rubegni.  Attualmente è composta da: 3 sax contralti, 2 sax tenori, 1 sax baritono 4trombe, 4 tromboni, basso elettrico, pianoforte, chitarra, batteria e percussioni.

La Small big band a oggi è un vero e proprio laboratorio formato da studenti, ex studenti, e professori dell’istituto B. Somma, dove si studia un linguaggio ed un repertorio nuovo per ognuno di loro. L’obiettivo non è sono un miglioramento tecnico delle conoscenze, ma anche un vero e proprio accrescimento culturale, derivato da una musica, lontana dalla nostra tradizione ma, ricca di elementi e stimoli: un’azione che proprio oggi, serve a elevare la cultura musicale, di ogni musicista del gruppo.

Il repertorio spazia dai brani classici delle grandi Big Band degli anni trenta (Glenn Miller, Count Basie Duke Ellington) ad arrangiamenti di colonne sonore e brani celeberrimi seguendo la storia delle big band fino agli anni ’70 con la musica Funk.

Di grande importanza gli ultimi due progetti che la "sbb" ha dedicato a due grandi illustri del jazz. Il primo è Jimmy Smith. In prima esecuzione nazionale, a luglio 2010 presso il “Cantiere Internazionale d’Arte” di Montepulciano è stato eseguito tutto il disco “the Cat” di Jimmy Smith.Ospite all’organo hammond un grande giovane talento del jazz, Matteo Addabbo. Gli arrangiamenti e le trascrizioni sono state curate da Mirco Rubegni.

Il Secondo progetto, presentato presso “Cantiere Internazionale d’Arte” di Montepulciano nel 2011 è “Greetings And Salutations”: progetto dedicato al grandissimo Thad Jones, dove la big band si è cimentata in alcune delle grandi composizioni del trombettista, da “big dipper”, a “the biddle de bop samba”.

La Small Big Band coinvolge così tutto il suo pubblico attraversando mezzo secolo di storia della big band, offrendo l'opportunità di ascoltare musica di alto livello, capace di raggiungere successo sia in un pubblico adulto sia tra i giovanissimi.  Quella della Small Big Band è, in effetti, una delicata operazione culturale il cui obiettivo primario è far conoscere e rivalutare la big band quale organico dotato di una propria tradizione esecutiva, forte di un’illustre letteratura musicale, ricca di veri e propri capolavori.

Davide Vannuccini: Sax Alto
Elena Bianchi: Sax Alto
Felicita Innocenti: Sax Alto
Flavio Rigutini: Sax Tenore e Soprano
Andrea Maramai: Sax Tenore e Contralto
Andrea Provenda: Sax Tenore
Marco Rencinai: Sax Baritono
Gian Silvio Lanfri: Tromba
Emanuele Maglioni: Tromba
Paolo Scatena: Tromba
Marco Canestrelli: Tromba
Paolo Acquaviva: Trombone
Andrea Canapini: Trombone
Federico Martini: Trombone
Jacopo Caramagno: Trombone Basso
Luca Morgantini: Piano
Alessio Capitoni: Chitarra
Nicola Pasquini: Basso
Simone Bruschi: Batteria
Emanuele Pellegrini: Percussioni