QUARTAUMENTATA

img_9165.jpgQuartaumentata nascono artisticamente nel 1998, in Calabria. Già nel primo lavoro discografico, A notti e fatta dinnu (1999), si possono individuare i punti salienti del loro progetto culturale: trasformare il patrimonio musicale calabrese in un’entità viva, in cui riconoscere le proprie radici, e rendere questo messaggio musicale fruibile anche alle nuove generazioni. La ricerca di un equilibrio tra tradizione e sperimentazione è ancora più evidente nel secondo cd dei Quartaumentata: Navigando (2002).

Nel 2005 esce il loro terzo cd, Abballamu cu ventu. Ma il 2005 è, soprattutto, l’anno di una collaborazione e di un evento destinato a lasciare una traccia indelebile nella storia del gruppo: i Quartaumentata vengono selezionati, come esponenti della cultura musicale calabrese, per accompagnare Jovanotti, sui palchi di Cosenza e di Locri, nel mega-concerto di Capodanno “La vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare”.

Si allunga l’elenco dei successi dei Quartaumentata, con la partecipazione al Mantova Music Festival, un evento di primo piano nel panorama delle rassegne musicali italiane dedicate alla musica di qualità, al MEI FEST di Faenza. Nel 2007 esce: U Mundu balla. In questo cd, in cui il gruppo si avvale di illustri collaborazioni artistiche, come quella di Francesca Tourè dei Delta V, e di rivisitazioni originali di diversi artisti, troviamo il pop, il rap, il tango, il funky, una mescolanza di generi che si coniuga con la tradizione creando il sound Made in Calabria dei Quartaumentata.

In occasione della Rassegna della canzone d’autore di Sanremo organizzata dal Club Tenco che, nell’edizione 2008, celebra Sergio Bardotti, uno degli artisti, autori e produttori più importanti che la musica italiana ricordi, i Quartaumentata hanno interpretato La casa in riva al mare. Conosciuto al grande pubblico soprattutto per l’interpretazione di Lucio Dalla, questo brano fa parte del doppio CD “Bardocì – Inediti e rarità di Sergio Bardotti”. Un album di successi dello scomparso autore, interpretati dai cantanti e musicisti più famosi sulla scena nazionale e internazionale: Simone Cristicchi, Chico Buarque de Hollanda, Giorgio Conte, Petra Magoni, Sergio Cammariere, Teresa De Sio, Ornella Vanoni, Massimo Ranieri, Stefano Bollani, Fiorello e tanti altri.

Nel novembre 2008, il gruppo è stato tra i protagonisti di una manifestazione svoltasi negli Stati Uniti per promuovere la cultura musicale Made in Italy: si è esibito a Boston con l’”Ostinatamente Tour”, nell’ambito della rassegna di musica etnica, Respiro della terra, su iniziativa del nostro Consolato Generale negli Usa, per poi replicare il 21 a New York. Il 20 giugno 2009 il gruppo viene invitato al Premio De Andrè interpretando 2 canzoni del cantautore.

Il 31 luglio 2009 esce l’ultima fatica discografica del gruppo dedicata a De Andrè “Dai Diamanti Non Nasce niente” . Un lavoro, quest’ultimo, che rappresenta per il gruppo l’ennesimo tentativo di confrontarsi con linguaggi, generi e tematiche diversi. Accostando la sonorità del nostro dialetto alla musica di Fabrizio, interpretando con gli arrangiamenti e gli strumenti della nostra tradizione le sue indimenticabili poesie.