Zibba e Almalibre

"Senza Pensare all'estate" è un album di fotografie scattate con un sorriso tra le mani e un'emozione appesa alla gola.

E' quella sensazione che ci accompagna sempre, quella sottile malinconia che sta dietro ad ogni gioia, la voglia di estate nascosta in ogni inverno che lentamente scolpisce le giornate e disegna i sogni. E' la storia di una band che crede nell'amicizia, nell'essere famiglia. La storia di un cantautore.

La storia di tutti quelli che "la vita si beve tutta d'un fiato". Che ci si crede, nella vita. "Senza Pensare all'estate" è una raccolta. Dieci anni di musica e viaggi, di amori e vittorie. Zibba e Almalibre tirano fuori un disco roots, dal sapore live, costruito in pochi intensi giorni.

Nell'album si trovano quattro inediti: il brano "Senza di te" cantato al Festival di Sanremo 2014, la Title Track "Senza pensare all'estate", il brano "Tutta l'aria che vuoi" e "Il mio esser buono" scritto con Cristiano De Andrè.

La band rivede inoltre alcune delle sue canzoni storiche interpretate con il mood della rinnovata line-up che vede Zibba accompagnato sempre da Andrea Balestrieri alla batteria e Stefano Cecchi al Basso (che cura anche le registrazioni e missaggi di questo disco) con Stefano Ronchi alle chitarre, Stefano Riggi al sax e il nuovo arrivato Caldero alle percussioni.

La direzione artistica è di Andrea Pesce e la direzione dell'arrangiamento di "Senza di te" è di Andrea Mirò.
Tutto senza pensare all'estate. Ma un po' pensandoci...